Antica Osteria Nonna Rosa - Cantina

Cantina

La Campania, storicamente, ha svolto un ruolo di primissimo piano nell’evoluzione della viticoltura e dell’enologia mondiale! Difatti la vite, introdotta dai Greci a Paestum. Elea, Enaria e sulle coste della regione, fu successivamente diffusa dai Romani in tutte le aree vocate della Campania Felix.

I vini degli imperatori venivano prodotti in Campania, dove crebbe la cultura del vino, come è dimostrato dai molteplici reperti archeologici disseminati un po’ in tutta la regione. Ancora oggi, d’altronde, nell’ambito della viticoltura italiana, la Campania si caratterizza per l’elevato numero di varietà di viti e per la presenza di ceppi centenari in molti vigneti.

Questo particolare status della viticoltura campana deriva dalla eccezionale combinazione di più elementi precipuamente irripetibili: storici, sociali, geografici e culturali. Le dominazioni succedutesi sul suolo campano e la presenza sulla costa di numerosi porti hanno favorito intensi scambi di materiale vegetale, oltre che commerciale, con tutti i paesi del bacino del Mediterraneo.

Il profondo rispetto per una storia millenaria e fascinosa e l’amore per una terra ricca di contraddizioni e tradizioni popolari ci inducono a dar conto della nostra realtà regionale, feconda di ottimi vini, che raccontano in maniera impareggiabile il territorio e gli uomini che lo abitano. . . Con questa premessa, qui di seguito cercheremo di offrire ai nostri ospiti i vini che più di tutti hanno rapito i nostri sensi.